HTC, torna il marchio Wildfire con quattro nuovi modelli di smartphone

htc

Nonostante la presenza di smartphone HTC di punta sul mercato si completamente sparita, l’azienda non ha intenzione di dismettere la produzione di telefoni. Qualche giorno fa, su un paio di riviste, sono trapelate le notizie di quattro nuovi modelli in produzione, con l’intenzione di riproporre il marchio Wildfire, rimasto fermo ai box da circa 8 anni, in pratica dal lancio nel 2011 del modello S. In quell’anno, l’HTC copriva il 10,7 del mercato mondiali degli smartphone, rispetto all’attuale 0,05%.

Certo, rispetto ad otto anni fa molte cose sono cambiati. I dispositivi di oggi sono notevolmente superiori al modello Wildfire S, che aveva un “misero” schermo da 3,2 pollici e soltanto 512 MB di RAM. Da allora, i giorni di gloria dell’azienda sono andati scemando. Adesso, le cose pare stiano per cambiare.

I modelli HTC di prossima produzione dovrebbero essere quattro: Wildfire, Wildfire E, Wildfire E Plus e Wildfire E1. Due dovrebbero essere dotati di tacche a goccia, tre dovrebbero montare due fotocamere posteriori e tutti possedere schermi da 720p a bassa risoluzione, con specifiche midrange. Parlare di prezzi è ancora premature, ma dalle scarne notizie trapelate il costo dovrebbe essere alla stregua dei modelli di fascia media.

Sebbene ancora mancano notizie ufficiali da parte di HTC, le due riviste che hanno rilasciato le notizie sono abbastanza affidabili. Lo scorso anno, una era riuscita ad “indovinare” il rilascio dei modelli Pixel 3 XL e Pixel 3A mesi prima dell’annuncio ufficiale da parte di Google.

Stando ad altre notizie apparse altrove, pare che l’azienda non intenda fermarsi ai soli quattro modelli menzionati sopra. L’HTC avrebbe registrato presso la Commissione economica eurasiatica il nome di altri modelli: Wildfire R e R Plus, Wildfire E2 ed E2 Plus e Wildfire E3 ed E3 Plus.