Un nuovo prototipo di Oppo mostra bordi ancora più curvi

Oppo "Waterfall Screen"

Oppo ha rilasciato alcune immagini dove viene evidenziato un nuovo design del display di uno smartphone chiamato “Waterfall Screen“. Nonostante l’azienda abbia già in precedenza rilasciato telefoni con schermi curvi, tipo quelli del Find X, nelle foto viene adesso mostrato come questo schermo sia qualcosa di livello successivo. Il pannello viene esteso ancora di più attorno ai bordi dello schermo, raggiungendo gli 88 gradi. Il risultato visivo parla di un prototipo di smartphone più alto del normale, almeno quando osservato di fronte.

Se da un lato la sua bellezza non si discute, dall’altro mette in evidenza alcuni problemi d’uso. Allo stato attuale, non è del tutto chiaro se l’area dello schermo aggiuntiva sarà ugualmente sensibile al tocco oppure se l’azienda voglia fare qualcosa onde evitare input accidentali. Inoltre, i bordi del telefono mettono in evidenza la carenza di spazio per i pulsanti di volume e accensione. La Oppo troverà un altro posto in cui trasferirli. I display curvi sono solitamente un aspetto che non tutti apprezzano; quindi, di fronte ad uno smartphone ancora più curvo, è difficile capire dove arriverà questo non apprezzamento.

Qualunque sia la risposta sul mercato, è molto probabile che tale design sarà presto utilizzato su un telefono commerciale. Solitamente, Oppo annuncia l’arrivo di una nuova tecnologia sotto forma di prototipo e con un teaser per i prossimi dispositivi, per non parlare di quelli dell’altra società OnePlus. Considerando quanto mostrato con il miglior telefono di sempre creato da Oppo, il bellissimo Reno 10x Zoom, c’è da aspettarsi grandi novità.

Il comunicato stampa dell’azienda in merito a questo proposito è stato abbastanza sintetico: “Con il design innovativo del “Waterfall Screen”, OPPO offrirà molto presto un’esperienza visiva coinvolgente grazie ad un’estetica innovativa”.