I nuovi segreti del Surface miglioreranno radicalmente il laptop targato Microsoft

Di un laptop Surface a doppio schermo se ne parla già da tempo, ma un dispositivo del genere dovrà essere supportato da software e controller intelligenti per accedere agevolmente tra le varie modalità che potrebbe offrire. Microsoft sta lavorando per mettere nelle mani dei consumatori qualcosa di magico.

In un brevetto pubblicato di recente, sono stati evidenziati alcuni dettagli, come l’utilizzo di più opzioni hardware e le decisioni indipendenti prese dal computer sull’approccio migliore per la presentazione e l’esecuzione di un software in base all’hardware disponibile.

In pratica, l’azienda vuole capire come realizzare un dispositivo pieghevole o un laptop con doppio schermo capace di scegliere quale sia la corretta configurazione hardware basandosi sui requisiti delle applicazione e sui dispositivi di input/output disponibili. Questo particolare tipo di tecnologia verrà sicuramente compresa nel dispositivo Surface a doppio schermo, il cui lancio non è stato ancora confermato ma che sembra ormai quasi pronto.

Ma ci sono altre opzioni hardware all’interno della famiglia Surface: tastiera e schermo rimovibili nel Surface Book, diversi tipi di cover aggiuntive per il Pro, il Dial e il Pen, funzionanti su tutta l’intera gamma, monitor aggiuntivi, controller di gioco, ecc. Insomma, Microsoft dispone già di una vasta famiglia di dispositivi e accessori intercambiabili. La nuova tecnologia di cui sopra, semmai sarà prontamente realizzata, renderà i dispositivi di prossima generazione un must per l’esperienza dell’utente.

Non ci sono dubbi che l’azienda di Bill Gates continuerà ad aggiungere nuove idee a questo brevetto, la cui prima stesura risale a giugno 2017. Da allora, l’hardware del Surface ha cambiato spesso modalità. Quando verranno lanciati i nuovi dispositivi nei prossimi mesi, quasi sicuramente una buona fetta delle cose elencate nel brevetto vedrà la luce di fronte agli occhi del pubblico presente.